LE SORGENTI DEL SECCHIA

Escursione naturalistica

L’itinerario si articola lungo i sentieri del Passo del Cerreto (RE), partendo dal 98 verso il Lago Lungo, il sentiero 100 sul versante toscano, il 671 verso le Sorgenti e ritorno al Passo del Cerreto lungo i sentieri 675 e 00.

Il Passo del Cerreto è da sempre riconosciuto come una delle porte di accesso tra il Nord e il resto d’Italia. I territori attorno al passo hanno assistito, nel corso dei secoli, a un susseguirsi di passaggi di etnie, reami, imperi e abitanti; ognuno portando avanti il proprio scopo. Il passaggio della Storia può essere letto e riconosciuto nei toponimi del luogo e dalle rovine lasciate indietro, da l’Impero Romano, alla Via dei Longobardi, al ceppo Napoleonico, all’Ospedalaccio per i viandanti e agli alpeggi che testimoniano una realtà tipicamente alpina.

Prima dell’uomo e delle sue attività, la geologia del posto racconta una storia di ere lontane, di quando il giovane Appennino era un piccola catena in fondo al mare fino ai segni dell’ultima Era Glaciale. In una di queste nicchie glaciali sgorga il Secchia, uno dei fiumi principali nella storia delle città di pianura. Lungo il percorso si potrà assistere alle ultime fioriture della stagione, orchidee, timo, salvia e ginestra, oltre alle tracce del passaggio di qualche animale del luogo.

PER PARTECIPARE:

Prenotazioni entro le ore 11.00 di sabato 31 luglio

marik.guidaescursionistica@gmail.com

349 8280274

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO:

  • Scarponi da trekking con suola tipo «vibram»
  • Borraccia d’acqua piena da almeno 1 litro, meglio 1.5 litri
  • Giacca a vento impermeabile/antipioggia
  • zaino con snack e cena al sacco
  • Capo caldo di scorta per la sera
  • Crema solare, occhiali da sole e cappello
  • Lampada frontale o torcia
  • Mascherine e gel disinfettante
  • Consigliato un binocolo e bastoncini da trekking

Alla guida è permesso di escludere i partecipanti all’escursione se al momento della registrazione, o prima della partenza, non siano muniti dell’equipaggiamento obbligatorio o in condizioni psico-fisiche adeguate, o se durante l’escursione non dovessero rispettare le regole alla partecipazione. In caso di maltempo o di cambio zona covid l’escursione sarà rimandata.

Pubblicato da Marik Escursioni Naturalistiche

Guida Escursionistica Ambientale GAE, fotografo naturalista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...